Livio Garzanti

Livio Garzanti (Milano, 1º luglio 1921Milano, 13 febbraio 2015) è stato uno scrittore ed editore italiano.

Livio Garzanti e Luigi Silori (Roma, 1967)
Livio Garzanti (a destra nella foto) con lo scrittore Luigi Silori a Roma nel 1967

Biografia

Era figlio di Aldo Garzanti, da cui ereditò la direzione della casa editrice Garzanti, sorta dopo che, nel 1936, Aldo aveva rilevato le Edizioni Treves. Il nome Livio è dovuto a quello della città di origine del padre, Forlì che, fu fondata dai romani con il nome Forum Livii.

Ad ulteriore conferma del legame con la sua città natale, infatti, Aldo vuole proprio a Forlì la nascita della Fondazione Livio e Maria Garzanti, che viene allocata in un nuovo edificio, appositamente commissionato all'architetto Giò Ponti: L'Hotel della Città et de la Ville.

Dalla fine degli anni quaranta dirige L'Illustrazione Italiana, rivista culturale fondata da Treves nonché una delle riviste culturali più prestigiose del suo tempo.[1] Dal 1952 è alla guida della casa editrice; alla morte del padre, nel 1961, diventa presidente. Nel 1955 lancia Pier Paolo Pasolini (Ragazzi di vita) e successivamente Paolo Volponi (Memoriale).[2]

Sposato con Orietta Sala, si unisce in seconde nozze con la scrittrice e politica Gina Lagorio, conosciuta nel 1973. Nel 2005 quando lei viene a mancare, Livio si ritira a vita privata. Torna ad occuparsi di filosofia, in particolare di Platone. In terze nozze si sposò con Louise Michail, compagna fino alla sua morte.

Livio Garzanti ha istituito la Fondazione Ravasi, intitolata alla madre, che da anni si occupa dei bisogni degli anziani, in particolare per i malati di Alzheimer.[3]

Muore a Milano il 13 febbraio 2015 all'età di 93 anni.[4]

Opere

È autore di vari romanzi: L'amore freddo, La fiera navigante; e dei racconti Una città come Bisanzio. Amare Platone è invece una riflessione sul Fedro di Platone, dialogo in cui si parla dell'amore, dedicata alla memoria della moglie Gina.

Note

  1. ^ Ermanno Rea, 1960: Io reporter, Milano, Feltrinelli, 2012. Pag. 41.
  2. ^ Vittorio Emiliani, Orfani e bastardi: Milano e l'Italia viste dal "Giorno", pag. 11.
  3. ^ «La crisi italiana è culturale»/I 90 anni di Livio Garzanti, su corriere.it. URL consultato il 27 settembre 2013.
  4. ^ Addio all’editore Livio Garzanti Lanciò Pier Paolo Pasolini, in Corriere della Sera, 13 febbraio 2015.

Altri progetti

Altri progetti

Controllo di autoritàVIAF (EN17238074 · ISNI (EN0000 0000 6629 5105 · SBN IT\ICCU\CFIV\061243 · LCCN (ENn85126074 · GND (DE119409208 · BNF (FRcb12029972c (data) · NLA (EN36403591 · BAV ADV10148280
Andrej Longo

Andrej Longo (Ischia, 1959) è uno scrittore italiano.

Antonella Tarpino

Antonella Tarpino (Ivrea, 12 luglio 1953) è una storica e saggista italiana.

Dario Ortolani

Dario Ortolani (Arpino, 15 giugno 1903 – Venezia, 1980) è stato un giornalista e scrittore italiano, vincitore nel 1947 del Premio Bagutta con Il sole bianco, edito da Garzanti, e del Premio Saint-Vincent per il giornalismo nel 1951.

Enzo Forcella

Enzo Forcella (Roma, 15 maggio 1921 – Roma, 9 febbraio 1999) è stato uno scrittore, giornalista e storico italiano, vincitore del Premio Bagutta nel 1975 con Celebrazione di un trentennio.

Eugenio Borgna

Eugenio Borgna (Borgomanero, 22 luglio 1930) è uno psichiatra italiano.

È stato libero docente alla "Clinica delle malattie nervose e mentali" dell'Università degli Studi di Milano ed è primario emerito di psichiatria dell'Ospedale Maggiore di Novara. È autore di numerosi saggi, nei quali alterna una produzione più specialistica a libri maggiormente divulgativi.

In qualità di esponente della psichiatria fenomenologica, contesta l'interpretazione naturalistica delle patologie mentali che ricerca le cause della psicosi nel malfunzionamento dei centri cerebrali e la sua cura attraverso interventi biologici quali farmaci e terapia elettroconvulsivante.

Garzanti

La Garzanti è una casa editrice italiana. Oggi fa parte del gruppo GEMS.

Gianfranco Calligarich

Gianfranco Calligarich (Asmara, 1947) è uno scrittore, sceneggiatore e giornalista italiano.

Ha vinto il Premio Viareggio nel 2017.

Gino Rocca

Gino Rocca (Mantova, 22 febbraio 1891 – Milano, 13 febbraio 1941) è stato un giornalista, scrittore e drammaturgo italiano.

Autore di oltre novanta commedie, in parte in dialetto veneto, portate a teatro da numerose compagnie e rappresentate fino ai giorni nostri. Tra gli ultimi allestimenti, quello del 1983 con Tonino Micheluzzi e Mario Valdemarin che hanno portato in scena i tre atti unici L'imbriago de sesto, La scorzeta de limon, L'amigo american con la regia di Toni Andreetta

Giuseppe Lanza (scrittore)

Giuseppe Lanza (Valguarnera Caropepe, 1º gennaio 1900 – Milano, 11 settembre 1988) è stato uno scrittore, drammaturgo e critico teatrale italiano, vincitore del Premio Bagutta nel 1956 per "Rosso sul lago".

Helena Janeczek

Helena Janeczek (Monaco di Baviera, 1964) è una scrittrice tedesca naturalizzata italiana.

Isidoro di Siviglia

Isidoro di Siviglia (in latino Isidorus Hispalensis; Cartagena, 560 circa. – Siviglia, 4 aprile 636) è stato un teologo, scrittore e arcivescovo spagnolo; fu vescovo della città spagnola di cui prese il nome durante il dominio dei Visigoti e fu prominente esponente del mondo culturale suo contemporaneo. È venerato come santo dalla Chiesa cattolica che lo considera Dottore della Chiesa.

L'Illustrazione Italiana

L'illustrazione Italiana è stata una rivista settimanale italiana con sede a Milano, pubblicata ininterrottamente dal 1873 al 1962 per un totale di quasi 5 000 numeri. Insieme a La Domenica del Corriere e a La Tribuna illustrata è stato uno dei settimanali illustrati più letti in Italia dalla fine Ottocento all'avvento della televisione. Nel 1981 è stata ripresa la pubblicazione sotto vari editori. Attualmente viene pubblicata a cadenza irregolare.

Le Garzantine

Le Garzantine sono una collana di enciclopedie generali e tematiche edite dalla Garzanti. La collana, concepita da Livio Garzanti, è stata inaugurata nel 1962 con la prima edizione dell'enciclopedia universale. Considerata all'epoca una collana innovativa, fu contrapposta a enciclopedie considerate meno "flessibili" come la Treccani o l'Europea.

Nadia Terranova

Nadia Terranova (Messina, 1 gennaio 1978) è una scrittrice italiana.

Niccolò Tucci

Niccolò Tucci (Lugano, 1º maggio 1908 – New York, 10 dicembre 1999) è stato uno scrittore italiano.

Paolo Maurensig

Paolo Maurensig (Gorizia, 26 marzo 1943) è uno scrittore italiano.

Raul Radice

Raul Radice (Milano, 19 marzo 1902 – Roma, 1988) è stato uno scrittore, giornalista e critico letterario italiano.

Sergio Ferrero

Sergio Ferrero (Torino, 21 dicembre 1926 – Lezzeno, 12 agosto 2008) è stato uno scrittore italiano.

Tullio Pericoli

Tullio Pericoli (Colli del Tronto, 2 ottobre 1936) è un pittore e disegnatore italiano.

This page is based on a Wikipedia article written by authors (here).
Text is available under the CC BY-SA 3.0 license; additional terms may apply.
Images, videos and audio are available under their respective licenses.