Europa occidentale

L'Europa occidentale è principalmente un concetto socio-politico coniato e utilizzato durante la Guerra fredda. Tale espressione identifica in particolare i Paesi europei del primo mondo, la distinzione rispetto all'Europa Orientale ha carattere principalmente economico, politico e religioso piuttosto che geografico. Queste definizioni sono però soggette a fluttuazioni storiche, il che rende mutevole la definizione di oriente e occidente.

Oggi il termine Europa occidentale ha meno a che fare con la geografia e più con l'economia. Il concetto è anche comunemente associato con la democrazia liberale, il capitalismo e anche con l'Unione europea. La maggior parte dei paesi della regione condividono la cultura occidentale e molti hanno legami politici ed economici con il Nord e il Sud America e con l'Oceania. In aggiunta, la Scandinavia, nel Nord Europa, è comunemente associata alla socialdemocrazia e rimane neutrale durante le dispute internazionali.

In alternativa, Europa occidentale è anche una subregione geografica dell'Europa che è ancora più restrittiva di quanto detto in precedenza e, come definito dalle Nazioni Unite, comprende i seguenti Stati

Western Europe map
Europa occidentale

L'Europa prima della Guerra Fredda

All'inizio del XX secolo, erano presenti due principali alleanze sullo scacchiere politico d'Europa: gli Imperi centrali e la Triplice intesa. Nel 1914, questi due blocchi si confrontarono nella prima guerra mondiale.

La Triplice Intesa, anche conosciuta come Potenze Alleate (Impero britannico, Italia, Francia e USA, mentre l'Impero russo omhsi ritirò nel 1917), sconfisse gli Imperi Centrali (Germania, Austria-Ungheria e Impero ottomano). I tre membri principali delle Potenze centrali persero anche le loro dinastie monarchiche, che furono obbligate ad abdicare e furono mandate in esilio. I sistemi politici di questi paesi furono trasformati in repubbliche e furono obbligati ad accettare i termini del Trattato di Versailles. L'Impero russo, ora divenuto Unione delle repubbliche socialiste sovietiche, stipulò una pace separata con gli Imperi Centrali con il Trattato di Brest-Litovsk.

Il Trattato di Versailles impose la responsabilità del conflitto ai paesi perdenti, che subirono la perdita di territori e il pagamento di ingenti danni di guerra. Tutto questo portò alla rabbia della popolazione e alla mancata accettazione dei regimi post-bellici. Lo scontento generale fu utilizzato da Adolf Hitler per la sua scalata al potere: in molti dei suoi discorsi il dittatore denunciava il Diktat von Versailles - "il diktat di Versailles". Questa fu una delle cause scatenanti la seconda guerra mondiale.

L'Europa divisa in due blocchi dalla Guerra Fredda

Iron Curtain map
L'Europa occidentale fu principalmente definita durante la Guerra fredda: la cortina di ferro la separava dai Paesi del Patto di Varsavia

Durante gli stadi finali della seconda guerra mondiale, il futuro dell'intera Europa era stato deciso dagli Alleati durante la Conferenza di Jalta, con il Primo Ministro del Regno Unito Winston Churchill, il Presidente degli USA Franklin Delano Roosevelt, e il dittatore dell'Unione Sovietica Josif Stalin. L'Europa post-bellica si dovrebbe dividere in due sfere principali: il blocco occidentale, principalmente sotto l'influenza degli Stati Uniti, e il blocco orientale (comunista), dominato dall'URSS. Con l'inizio della Guerra Fredda, l'Europa fu divisa dalla Cortina di ferro, una linea che correva da Trieste fino al Mare del Nord e che divideva le due aree di influenza. Alcuni paesi erano ufficialmente neutrali (Movimento dei Non-Allineati), ma questi erano classificati a seconda dei loro sistemi politici ed economici.

Europa Orientale

L'Europa Orientale era composta da tutti i paesi occupati dall'esercito dell'Unione Sovietica sin dalla liberazione dall'occupazione tedesca o dai regimi fascisti. A questi fu unita la Repubblica Democratica Tedesca (RDT), che rappresentava le zone di occupazione sovietica della Germania. Per ordine di Stalin, in tutti questi paesi furono istituiti regimi comunisti che, sebbene formalmente indipendenti, erano in realtà fortemente limitati nell'autonomia. la Jugoslavia e l'Albania, paesi comunisti che erano indipendenti dall'URSS, appartenevano per convenzione anche al blocco orientale.

Europa occidentale

L'Europa occidentale era composta dai paesi liberati dagli Alleati occidentali (USA, Canada, Regno Unito etc.) dall'occupazione tedesca, dai paesi liberatori stessi più l'Italia (una ex-Potenza dell'Asse che si era arresa ed era stata occupata dagli Alleati) e la Repubblica Federale Tedesca, formata dalle tre zone di occupazione inglese, francese e statunitense.

Gli altri Paesi che si unirono alla NATO, all'UE o all'EFTA divennero in seguito parte dell'Europa occidentale.

Quasi tutti i paesi dell'Europa occidentale ricevettero assistenza economica dagli Stati Uniti, secondo il Piano Marshall.

In dettaglio:

Turchia

Sviluppi politici recenti e Europa occidentale moderna

Il mondo è cambiato drammaticamente dopo la caduta della cortina di ferro nel 1989. La RFT ha assorbito pacificamente la RDT, portando alla riunificazione tedesca; nei paesi nell'Europa Orientale si sono dissolte le organizzazioni del COMECON e il Patto di Varsavia; altri stati hanno visto riconosciuta la loro indipendenza: la Lituania, l'Estonia, la Lettonia, l'Ucraina ecc. Molti di questi si sono uniti nella NATO e alcuni sono stati ammessi come membri dell'UE.

Fino all'allargamento dell'Unione Europea del 2004, l'Europa occidentale era fortemente associata all'UE, anche se venivano inclusi stati non-membri come Islanda, Norvegia e Svizzera.

Il termine Europa Centrale ha iniziato a riapparire. Ad esempio, la Germania è ora riunita e sarebbe pertanto sbagliato definirla nell'Europa Orientale o occidentale.

Sebbene il termine Europa occidentale sia stato un prodotto della Guerra Fredda, 15 anni dopo la fine rimane ancora molto utilizzato, specialmente dai media e nel linguaggio quotidiano nelle regioni occidentali dell'Europa, principalmente per ragioni di differenza economica e culturale o anche per sentimento di superiorità degli abitanti della parte ovest del continente.

È generalmente noto che il termine Vecchia Europa coniato da Donald Rumsfeld si riferisce alla Vecchia Europa occidentale. Egli intendeva chiaramente i paesi dell'Europa Orientale col termine Nuova Europa. C'è discussione sul fatto se includere o meno il Regno Unito nella Vecchia Europa.

La divisione est-ovest esiste ancora, anche in campi differenti, sebbene non sia così fortemente accentuata come durante la Guerra Fredda.

Quello che di solito si intende parlando di Europa occidentale è l'insieme dei seguenti Paesi:

Voci correlate

Altri progetti

Altri progetti

Controllo di autoritàVIAF (EN245653394 · GND (DE4079215-8 · WorldCat Identities (EN245653394
Brughiera

La brughiera è un tipo particolare di associazione vegetale, caratterizzata dal brugo (Calluna vulgaris), (viene chiamata infatti anche landa a brugo), propria di suoli acidi con scarsa presenza di humus e caratterizzata da una vegetazione erbacea e arbustiva.

Le brughiere sono habitat diffusi in Europa occidentale, nell'Africa tropicale, nell'Asia centrale, nell'Australia settentrionale e in America settentrionale. Nell'Italia settentrionale è chiamata anche groana.

Esistono altri tipi di associazioni vegetali prive di alberi ma ricche di arbusti, che vanno però tenute distinte dalla vera brughiera.

Cavalleria pesante

Si definisce cavalleria pesante il tipo di cavalleria con armamenti pesanti, originatasi in Partia e nella Persia dei Sasanidi, grazie all'introduzione della sella e della staffa.

Nel corso delle Guerre romano-persiane i Romani adottarono gran parte delle tecniche utilizzate dai Persiani e questo nuovo tipo di cavalleria venne poi ereditato dall'Impero Bizantino che lo adottò per tutto il Medioevo. In questo stesso periodo, la cavalleria pesante ebbe un suo sviluppo indipendente in Europa occidentale, grazie ai popoli germanici. Ben presto, soprattutto in territorio francese, questo tipo di soldati vennero chiamati cavalieri e il sistema militare, con i suoi ideali, la cavalleria medievale, dominò la storia militare dell'Europa medioevale fino al Rinascimento.

Codifica di caratteri

Una codifica di caratteri, o charset, consiste in un codice che associa un insieme di caratteri (tipicamente rappresentazioni di grafemi così come appaiono in un alfabeto utilizzato per comunicare in una lingua naturale) ad un insieme di altri oggetti, come numeri (specialmente nell'informatica) o pulsazioni elettriche, con lo scopo di facilitare la memorizzazione di un testo in un computer o la sua trasmissione attraverso una rete di telecomunicazioni. Esempi comuni sono il Codice Morse e la codifica ASCII.

Daewoo Evanda

La Evanda è una berlina di segmento D prodotta dalla casa coreana Daewoo e venduta con svariate denominazioni: Daewoo Evanda in Europa Occidentale (fino al 2005, quando fu rimarchiata Chevrolet), Chevrolet Evanda nell'Europa Orientale, Daewoo Magnus in Corea del Sud, Suzuki Verona negli USA, Chevrolet Epica in Canada, Messico, America del Sud, Arabia Saudita e Cina e Formosa Magnus in alcuni mercati asiatici, principalmente a Taiwan, dove era tra l'altro prodotta.

Europa

L'Europa (/euˈrɔpa/) è una regione geografica del mondo, comunemente considerata un continente in base a fattori economici, geopolitici e storico-culturali. È detta a volte Vecchio continente, per la sua storia millenaria e perché culla del mondo occidentale assieme al Vicino Oriente e al Medio Oriente. È l'estremità occidentale del supercontinente euroasiatico, oppure una delle tre parti del supercontinente Eurafrasia.

La storia e la cultura europea hanno influenzato notevolmente quelle degli altri continenti, verso i quali, a partire dal XVI secolo, sono state frequenti e massicce le migrazioni, specialmente in America e in Oceania, dove gli europei hanno quasi sostituito le popolazioni locali.

Europa continentale

L'Europa continentale, definita anche l'Europa sulla terraferma, o semplicemente il continente, è il continente europeo, senza le isole europee e, a volte, le penisole.

Come detto al termine vengono dati vari significati:

la definizione più diffusa di Europa continentale è l'Europa senza il Regno Unito, l'Irlanda, l'Islanda e le altre isole, includendo invece la penisola iberica, la penisola italiana e la penisola balcanica, nonché la Scandinavia.un'altra definizione meno comune di Europa continentale include solo: la Francia (senza la Corsica), la Germania, il Benelux, la Svizzera, il Liechtenstein, l’Austria e l'Europa orientale tranne i Balcani.una terza definizione include le penisole affacciate sul Mediterraneo per via dei facili contatti attraverso la terraferma col resto del continente, ma esclude la Scandinavia perché separata dal resto dell'Europa dal Mar Baltico; viene comunque inclusa la Danimarca.

Europa meridionale

Per Europa meridionale s'intende, dal punto di vista geografico e soprattutto politico e culturale, la parte d'Europa che si affaccia sul mar Mediterraneo, per convenzione separata dal resto del continente dai Pirenei e dalle Alpi e formata dalla penisola iberica, la penisola italiana, la parte sudoccidentale della penisola balcanica e da alcune isole situate nelle loro vicinanze.

Europa settentrionale

L'Europa settentrionale (o Europa del Nord, o Nord Europa) è la parte settentrionale del continente europeo. In vari periodi della storia, la regione è stata definita in modi diversi, ma in base alla ripartizione del globo in macroregioni da parte delle Nazioni Unite oggi in genere include 8 stati:

Danimarca

Estonia

Finlandia

Islanda

Norvegia

Svezia

Lettonia

Lituania

Industria automobilistica

L'industria automobilistica (automotive in inglese) è il ramo dell'industria manifatturiera che si occupa della progettazione, costruzione, del marketing e della vendita di veicoli a motore.

Dopo essere stato, nel 2008 e nel 2009, il settore industriale maggiormente colpito dalla crisi economica e finanziaria, tale settore ha ritrovato slancio, con una crescita del 25,9% nel 2010. Nel 2011 quasi 80 milioni di veicoli a motore (ossia il 3,1% in più rispetto al 2010), che includono automobili e veicoli commerciali, sono stati prodotti in tutto il mondo. Ciò fa di questo settore manifatturiero il primo al mondo per fatturato. Sempre nel 2011 8,5 milioni di nuove automobili sono state vendute negli Stati Uniti, 14 milioni in Europa Occidentale, 18 milioni in Cina e 4 milioni in India.

Kamal Khan

Kamal Khan è un personaggio immaginario e il cattivo principale nel film di James Bond Octopussy - Operazione piovra. È interpretato da Louis Jourdan.

Khan è un soave principe afgano esiliato che vive in India nel Monsoon Palace. Ha un debole per il buon cibo e il liquore, gioielli inestimabili e armi atomiche. Nel film, si associa con il generale Orlov assetato di potere nel tentativo di scatenare l'olocausto nucleare in Europa occidentale, pianificando di far detonare una bomba nucleare all'interno di una base aerea statunitense, usando il circo di Octopussy come copertura. L'indignazione che scaturirà da questo "incidente" incoraggerà la NATO ad abbandonare le armi nucleari e permetterà agli eserciti di Orlov di invadere l'Occidente

Dopo che Khan e Gobinda sono fuggiti con la prigioniera Octopussy, salgono a bordo dell'aereo di Khan. Bond salta sull'esterno dell'aereo e sconfigge Gobinda in un combattimento corpo a corpo mentre Khan fa compiere pericolosi lanci e svolte. Bond stacca il tubo del carburante causando la caduta dell'aereo, saltando giù con Octopussy proprio mentre Khan tenta disperatamente di atterrare. La pista è troppo corta e l'aereo finisce per cadere da una scogliera. Successivamente si schianta ed esplode, uccidendo Khan.

Lada-Vaz

Lada è il marchio con cui vengono vendute in Europa Occidentale le autovetture della casa automobilistica russa AutoVAZ (acronimo di Fabbrica Automobilistica del Volga) in russo: Volžskij Avtomobil'nyj Zavod?.

AvtoVAZ è posseduta da Alliance Rostec Auto BV per il 74,5%, joint-venture tra Renault-Nissan-Mitsubishi Alliance al 67,1% e la società russa Rostec per il rimanente 32,9% ,. Il che vuol dire che Renault-Nissan-Mitsubishi Alliance controlla 2/3 della maggioranza delle quote di maggioranza, ma solo il 49,9895% delle azioni AvtoVAZ.

AvtoVAZ produce circa un milione di automobili all'anno, tra cui Lada Granta (sedan e liftback), Lada Vesta (sedan), Lada 4x4 (già Lada "Niva") e Lada Largus (Renault-Nissan-Mitsubishi Alliance),come anche veicoli della casa Renault-Nissan-Mitsubishi Alliance: Renault Logan II, Renault Sandero II.

La fabbrica VAZ è il più grande insediamento industriale del settore in Russia e dell'est Europa e uno dei più grandi del mondo con 140 km di linee produttive.

Lingua volgare

Lingua volgare è un'espressione con la quale si indicano le lingue parlate dal popolo nel Medioevo in Europa occidentale e derivate dal latino, ma notevolmente distanti dal latino classico, il quale, con la diminuzione delle comunicazioni causata dalla caduta dell'Impero romano d'Occidente, si era evoluto in modo diverso di regione in regione, in quanto influenzato da substrati diversi dovuti ai diversi idiomi originari dei popoli conquistati, nonché da superstrati dati dai dialetti delle popolazioni barbariche (germaniche, slave, etc) confinanti. La parola "volgare" non va dunque intesa come dispregiativa, ma semplicemente come riferimento alla lingua vernacolare, quella cioè impiegata - nella sua forma prevalentemente orale - nella vita quotidiana, in distinzione rispetto a quella della tradizione letteraria latina.

Organo (strumento musicale)

L'organo (dal greco ὄργανον organon, "organo, strumento") è un tipo di strumento musicale a tastiera, formato da una o più divisioni di canne o altri mezzi per produrre suoni, ognuna suonata con la propria tastiera o con la propria pedaliera.

Presidenti dell'Assemblea generale delle Nazioni Unite

Il presidente dell'Assemblea generale delle Nazioni Unite è eletto annualmente con votazione dall'Assemblea, ma viene comunque rispettata una rotazione in base al paese di provenienza: Africa, Asia, Europa dell'est, America Latina e Caraibi, Europa occidentale ed il resto del mondo.

Le sessioni annuali iniziano di settembre e tutte le altre sessioni speciali tenute nel corso dell'anno sono presiedute dallo stesso presidente.

R-5 (missile)

L'R-5M (SS-3 Shyster secondo la codifica NATO, indice GRAU 8K51) è stato un missile balistico sovietico sviluppato negli anni cinquanta. Si trattò del primo sistema missilistico sovietico capace di trasportare testate nucleari a distanze considerate strategiche: infatti, i suoi 1.200 km di gittata lo mettevano in grado di colpire obiettivi in Europa occidentale.

Immesso in servizio nel 1956, fu definitivamente radiato nel 1967.

Regno russo

Regno russo o Zarato russo (in russo: Русское царство?, traslitterato: Russkoe carstvo) fu il nome ufficiale del governo e dello Stato russo dall'assunzione del potere da parte dello zar Ivan IV nel 1547 all'avvento di Pietro il Grande fondatore dell'Impero russo nel 1721.

Quando questo stato esisteva, in Europa Occidentale lo si chiamava generalmente "Moscovia" e così si continuò a fare fino a che le nazioni europee non riconobbero nel corso del Settecento il titolo imperiale assunto da Pietro il Grande. Nel XIX e XX secolo, invece, gli Occidentali hanno spesso chiamato questo stato "Impero russo" (nome che verrà invece assunto nel 1721), ritenendo che l'assunzione del titolo di "zar" equivalesse alla pretesa di essere gli eredi dell'Impero bizantino e di condividerne il rango imperiale.

Alcuni ricercatori russi considerano la diffusione del termine "Zarato moscovita" in Europa occidentale come risultato di interesse politico del Regno di Polonia, anche se Voltaire si riferì allo Zarato chiamandolo Moscovita nella sua opera Storia di Carlo XII, re di Svezia (1731). Il termine, comunque, è anche usato da storici russi ed è considerato da essi autenticamente russo.Il Regno Russo non usava la "bandiera nazionale russa", ma la "bandiera imperiale", un'aquila bicipite dorata portante il blasone di san Vladimiro, su sfondo rettangolare giallo, insegna degli Zar.

The Man and The Journey

The Man e The Journey sono due suite musicali del gruppo musicale inglese Pink Floyd, composte nel 1969 ed eseguite in concerto nell'omonimo tour svoltosi in Europa occidentale nello stesso anno. Diverse parti delle suite furono in seguito registrate in studio ad Abbey Road e utilizzate per la realizzazione degli album Soundtrack from the Film More e Ummagumma.

Vipera aspis

L'aspide o vipera (Vipera aspis (Linnaeus, 1758)) è un serpente della famiglia Viperidae, diffuso in Europa occidentale.

Visitatore apostolico

Nella Chiesa cattolica, un visitatore apostolico è un rappresentante ecclesiastico con la missione transitoria di effettuare una visita canonica di durata relativamente breve. Il visitatore è incaricato di indagare su una circostanza particolare in una diocesi o su un paese e di presentare una relazione alla Santa Sede a conclusione delle indagini.

Stati del mondo · Europa
Stati de facto indipendenti
Dipendenze
Stati marginalmente europei
  1. ^ a b c d e Stato o dipendenza fisicamente asiatico ma generalmente considerato europeo sotto il profilo antropico
  2. ^ a b c d Stato con territorio del tutto o in parte in Asia secondo le diverse convenzioni geografiche
  3. ^ a b c Stato con la maggior parte del proprio territorio in Asia
Regioni euroasiatiche
Asia
Europa

In altre lingue

This page is based on a Wikipedia article written by authors (here).
Text is available under the CC BY-SA 3.0 license; additional terms may apply.
Images, videos and audio are available under their respective licenses.